Italicum: la Corte Costituzionale boccia il ballottaggio. Resta il premio di maggioranza

Roma – Niente ballottaggio, sì al premio di maggioranza e stop ai capilista bloccati. La Consulta decide così sulla legge elettorale e la rende immediatamente applicabile.

Oggi la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo il ballottaggio previsto dall’Italicum, la legge elettorale entrata in vigore nel 2016 ma impugnata da un pool di legali in qualità di cittadini elettori. Legittimo il premio di maggioranza per il partito che supera il 40%. Il capolista eletto in più collegi non potrà più scegliere a sua discrezione ma il collegio di elezione sarà sorteggiato.
Il ricorso alla consulta era stato presentato con cinque ordinanze partite dai tribunali di Torino, Genova, Perugia, Trieste e Messina.

fp

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*