Acrobata su un filo immaginario

Gianmaria Rocchi

Fedez autografa solo i cd acquistati e non regala la sua firma a un bambino di 7 anni. Ha ragione. Se crea un precedente e firma un autografo gratis poi dovrà farlo altre mille volte. Lui è un’industria e le industrie devono fare utili. Questa è la realtà. Ora chiedetemi se la questione mi fa rivoltare le budella e la risposta è un deciso SI qualora la notizia fosse verificata. Se non vedo non credo.
E’ per questo motivo che non ci siamo azzuffati per fare un micro inutile servizio di “colore” su due rapper “comunisti col Rolex” in una libreria di Genova.
Siamo invece andati a intervistare un rapper delle nostre parti che parla di “un mondo visto dai notiziari” o di acrobati su un filo immaginario. Senza retorica, senza motivazioni sociali. Un po’ di male di vivere, i soliti problemi, il lavoro, la casa e i figli. Vita normale, quella di tutti i giorni, quella di tutti noi, trasformata in poesia, parole e immagini.
Così, semplicemente, Le Astronavi.

fp

2 Comments

  1. Massimo Cupello

    Fabio la storia di Fedez (chi????) è vera verissima, lo confermavano proprio i due delle meraviglie l’altra settimana da Linus, a radiò deejay. Dicono che è per rispetto di quelli che il cd l’hanno comprato. Che vomito

    • Fabio Palli

      Mi affido sempre al beneficio del dubbio. Spesso sbaglio. Una cosa è certa, abbiamo perso di vista il limite.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*