Exit poll a urne chiuse

L’ultima proiezione sugli exit poll dà un testa a testa Bucci-Crivello. Per entrambi il dato si aggira tra il 32 e il 36%. Un segnale forte per una città “rossa” che, evidentemente, paga lo scotto di una cattiva amministrazione. 
“Il Centro Destra unito può vincere anche in una città difficile come Genova, forse la più difficile d’Italia”. Così Giovanni Toti commenta i primi risultati e guarda avanti, alle politiche del 2018: ” Un programma efficace, candidati preparati possono sconfiggere il Centro Sinistra come a Savona.  Il progetto è lo stesso che abbiamo utilizzato anche per la Regione e che si è rivelato vincente. Questo risultato si può raggiungere anche a livello nazionale e il 33-34% di Genova non è così distante dal 40% del premio di maggioranza“.

Non bene per il MoVimento 5 Stelle, che vede Luca Pirondini fuori dai giochi con un risicato 18-22%. Una catastrofe determinata dall’affaire Cassimatis? Un duro colpo al Movimento arriva anche dall’ex grillino Paolo Putti che raggiunge da solo il 6%.

Chi perde al primo turno è l’affluenza che, alla chiusura delle operazioni di voto, registra un penoso 48,39%.

I primi risultati ufficiali su 30 sezioni:

[mk_gallery images=”5966″ column=”1″]

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*