Valpolcevera rumenta tour

Genova – Il nostro “Rumenta Tour” è arrivato in Valpolcevera. Oggi vi accompagneremo tra le discariche abusive di Fegino, Rivarolo, Begato e Bolzaneto.
Due precisazioni prima di lasciarvi ai video: il problema degli ingombranti non è imputabile ai lavoratori di AMIU. Dopo ogni sgombero, infatti, i materassi, le cucine, i frigoriferi, ritornano come in un eterno rewind.
Solo che questo film ci piacerebbe non rivederlo più.

La seconda precisazione riguarda gli abitanti del campo nomadi autorizzato di Bolzaneto.
Finito il nostro video, alcuni ci hanno avvicinato pregandoci di dirlo che “la spazzatura non è degli zingari. Dillo, altrimenti poi ci odiano”.
Non solo, ci hanno informato che, a scaricare, sarebbero alcune aziende della zona e che stanno prendendo i numeri di targa per poi procedere alla denuncia. Ne avrebbero già registrati otto. Per farvi i nomi, aspettiamo che le autorità verifichino.

Intanto, voi continuate con le vostre segnalazioni…

Ecco i video girati oggi nelle discariche abusive di Fegino, Rivarolo, Begato e Bolzaneto

Simona Tarzia
© riproduzione riservata

CONDIVIDI
Simona Tarzia

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.