Licenziamenti Ericsson, Toti: “Possibili fondi per ricollocamento già dalla prima settimana di agosto”

Genova – La Regione scende in campo a sostegno dei lavoratori Ericsson.
Lo conferma questa mattina, al termine dell’incontro con una delegazione della RSU aziendale, il presidente Toti che precisa: “Siamo sconcertati dal metodo usato da Ericsson e ribadiamo che su questa vertenza la Regione ci vuole essere. La settimana prossima sarà aperto il tavolo e ci auguriamo che il Governo sblocchi al più presto i fondi per le aree di crisi non complesse, in modo da avere le risorse per dei piani di ricollocamento già dalla prima settimana di agosto“.[/vc_column_text]

Si apre, dunque, un nuovo capitolo: “Il primo tavolo è previsto la settimana prossima, e vedrà anche la presenza  delle associazioni industriali come Confindustria – sottolinea Edoardo Rixi,  Assessore regionale allo Sviluppo economico – mentre abbiamo nuovamente chiesto un incontro all’azienda ma non vuole colloquiare né con i lavoratori, né con il Governo, né con la Regione. È chiaro ormai che l’Italia dovrà darsi norme diverse sulla gestione dei rapporti con le multinazionali“.

Sempre alta la tensione dei lavoratori, che promettono altre battaglie: “Ragazzi la cosa non finisce qua, oggi. Le intenzioni di Ericsson, dette o non dette,  sono pessime – avverte col megafono Massimo Della Giovanna, di CGIL – e dobbiamo esserne consci tutti. Se non è ancora chiaro, la Ericsson qua a Genova sta facendo il deserto”.

Simona Tarzia


Potrebbe interessarti anche:

La nuova frontiera della rivoluzione 4.0: l’innovazione è licenziare nel week-end

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.