Marco Bucci presenta i “saggi” e il nuovo Assessore all’Urbanistica del Comune di Genova

Genova – Questo pomeriggio, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, sono stati presentati l’assessore all’Urbanistica Simonetta Cenci e i Saggi che affiancheranno il sindaco Bucci e gli assessori Fassio e Vinacci.

Simonetta Cenci, 47 anni, architetto, laureata a Genova. Dopo esperienze internazionali durante gli studi (Barcellona), collabora dal 1996 con lo studio 5+1AA, dove sviluppa una esperienza multidisciplinare intorno al tema della città e dell’architettura. Nel 2007 con l’apertura degli ateliers di Milano e Parigi diventa partner di 5+1AA, assumendo via via un ruolo prima di affiancamento alla Direzione Generale e poi di Direttore Generale dal 2017 quando 5+1AA prende la denominazione di Atelier(s) Femia.
Si è confrontata con la riqualificazione di ambiti urbani e di importanti edifici nelle principali città italiane e dell’area del Mediterraneo: Milano, Roma, Torino, Venezia, Firenze, Marsiglia, Tangeri, Algeri, Istanbul. Ha inoltre sviluppato alcuni masterplan strategici tra cui quello con il quale Milano si è aggiudicata l’Expo 2015 e la candidatura di Parigi Expo 2025 per Val Europe. Negli ultimi anni, con lo studio di architettura, si è aggiudicata i concorsi per il projet connexe del Grand Paris a Créteil-l’Echat e per il nuovo centro turistico di La Ciotat, in Francia. Ha recentemente completato la Nuova Sede di BNL-BNP Paribas a Roma. Con la realizzazione del progetto di riqualificazione dei Docks di Marsiglia viene premiata come miglior progetto in diversi Awards nazionali ed internazionali tra cui i MIPIM Awards a Cannes.

“Quando il Sindaco Bucci mi ha cercato, pur non avendo mai pensato ad un ruolo di tale importanza per me nell’amministrazione pubblica, ho capito che per la prima volta avrei potuto fare qualcosa per la città che ho nel cuore e che porto sempre con me – dichiara l’assessore Simonetta Cenci – Genova mi ha insegnato molto, forse tutto, con la sua storia e la sua presenza “silenziosa”. Genova è una scoperta inattesa per chi non la conosce, cosi come è un incontro unico per chi la ama. Credo in una futura Genova Meravigliosa e lavoreremo insieme per realizzare questo sogno che ci unisce”.

Presentata oggi a Palazzo Tursi la squadra dei Saggi che affiancheranno l’assessore allo sviluppo e promozione economica della città Giancarlo Vinacci per avviare e realizzare la vision della nuova Genova che lo stesso assessore così definisce: “Il potenziale di sviluppo della Città di Genova è tra i più importanti d’Europa. Molti imprenditori, internazionali e domestici, hanno acceso un faro sulla nostra Città e cercano di capire come potersi meglio inserire nel tessuto cittadino. Non vogliamo e non possiamo perdere questa occasione di rilancio e per questo motivo tutte le professionalità che ho interpellato e che hanno, con coraggio e generosità, prestato il loro consenso ad affiancarmi nell’arduo compito hanno al loro attivo anni di esperienza e di successi in tutti i settori vitali per l’avvio delle nuove realtà”. 

La complementarietà delle esperienze dei nuovi Saggi spazia quindi dall’Industria al Private Equity, dall’Advisory al Legale, dal Banking all’Insurance, insomma tutto ciò che serve per supportare in maniera altamente professionale ogni iniziativa di sviluppo. Eccone l’elenco: Alessandro Benedetti (BLB Lex), Andrea Benveduti (Axpo), Andrea Ansevini (BNL-BNP) Matteo Borello (avvocato)Tomaso Bozano Gandolfi (imprenditore) Marco Carosio (Compagnia delle Opere) Davide Dolcini (Insurance Strategist) Fabrizio Ferrari (Confindustria) Roberto Gatti (Merchant Bank) Maurizio Nobili (Compliance/Advisory), Flavio Morsillo (M&A), Stefano Spinaci (Chirurgia/Università) e Davide Trinchero (Baker Tilly Revisa).

Conclude Giancarlo Vinacci, “Il lavoro che ci aspetta è davvero imponente ma l’equazione sottostante è estremamente semplice. Il rilancio di Genova passa dal ripopolamento della città, anche attraverso agevolazioni ed incentivi, producendo così nuovi posti di lavoro che favoriranno la crescita dei consumi e ripresa del mercato immobiliare”

Il sindaco Marco Bucci ha presentato oggi a Palazzo Tursi due dei Saggi che lo affiancheranno nella sua attività istituzionale. Si tratta di Manuela Arata e Luciano Grasso. Queste sono le loro schede di presentazione:
Manuela Arata, 60 anni, presidente del Genova Makers’ Village, fondatrice e presidente del Festival della Scienza, dal 2008 al 2011 ha ricoperto anche il ruolo di Technology Transfer Officer come Consigliere del Presidente del CNR. È stata direttore generale dell’Istituto Nazionale per la Fisica della Materia dal 1995 al 2005. Esperta nel management dell’innovazione, del trasferimento di tecnologie e conoscenze e della creazione di start-up tecnologiche, è stata docente di Management della Ricerca presso la Scuola di Dottorato del Politecnico di Torino ed è visiting professor presso l’Università Del Salvador di Buenos Aires. Cofondatrice della Shanghai Academy for Scientific Explainers. Componente del Research, Innovation and Science Policy Experts (RISE) High Level Group (HLG), organismo indipendente di consulenza della Commissione Europea sulle strategie e le politiche di R&S, ha svolto vari incarichi come Esperto Indipendente per la Commissione Europea. Nel 2010 ha avviato la prima Start-cup CNR-Sole 24 Ore che si è aggiudicata il Premio Nazionale per l’Innovazione nel 2010 e 2011.

Luciano Grasso, 67 anni, genovese, coniugato con due figli, Commendatore al Merito della Repubblica Italiana. Laureato in Giurisprudenza, ha ricoperto gli incarichi di direttore amministrativo e del personale presso l’Azienda Sanitaria Genovese fino alla nomina, nel 1995 e per 5 anni, a direttore generale dell’ASL 1 imperiese e, dal 2000 al 2005, a direttore generale dell’ASL 3 Genovese, prestando anche attività presso l’Università di Genova come docente di Organizzazione aziendale presso il dipartimento di Scienze della Salute. Dal 2005 al 2015 è stato direttore amministrativo degli Ospedali Galliera; nel 2015 è stato nominato Commissario Straordinario di ASL 3 Genovese, incarico che ha ricoperto fino al luglio del 2016 in un periodo di transizione che lo ha visto promuovere la realizzazione di circa 120 interventi riorganizzativi legati all’integrazione interaziendale e alla qualità e comunicazione interna ed esterna. Attualmente svolge l’attività di responsabile dello sviluppo delle risorse umane della Fondazione Don Gnocchi, che opera nel campo della riabilitazione, cure intermedie, hospice e RSA.

Questa è la squadra dei Saggi che affiancheranno Francesca Fassio, assessore alle politiche educative e dell’istruzione, alle politiche socio-sanitarie e alla casa:

Alessandro Alessandri, nato nel 1963, maestro artigiano titolare di “Pane Piuma” (panificio e pizzeria specializzati nella produzione di impasti “come una volta”).

Rosana Cavalli,nata nel 1961 a Buenos Aires, presidente del consorzio Agorà.

Giovanna Savorani, nata nel 1955, dal 2004 professore associato di Diritto privato alla facoltà di Giurisprudenza.

Mauro Cepollina, nato nel 1961, responsabile mercato istituzionali di Crédit Agricole.

Antonio Uccelli, nato nel 1964, docente di Neurologia, Neurologia Sistematica e Neuropatologia alla facoltà di Medicina e Chirurgia e direttore del Centro di Eccellenza per la Ricerca Biomedica.

Giovanni Ucci, nato nel 1957, direttore generale dell’Ospedale Policlinico San Martino Genova e più volte campione italiano di canottaggio dal 1974 al 1983.

Paolo Cornaglia, nato nel 1952, medico pediatra, giornalista e saggista, fondatore della Onlus Camici e Pigiami.

Anna Maria Panfili, nata nel 1962, consulente nel campo del diritto civile, prevalentemente nei settori del diritto delle persone, della famiglia e della tutela dei minori, nonché in materia di cittadinanza.

Michele Moscino, nato nel 1971, è coordinatore degli educatori della Cooperativa onlus SABA.

Teresa Musetti, nata nel 1945, educatrice, titolare della scuola infanzia “Il gioco delle arti”.

Fabrizio Vattuone, nato nel 1968, geometra e proprietario dell’azienda Edil Tec s.a.s.

Luca Spigno, nato nel 1962, vice direttore clinica Montallegro, medico sportivo della Pro Recco.

Padre Andrea Marongiu, nato nel 1967, rettore del Collegio Emiliani di Genova Nervi.

Mario Eugenio Predieri, nato nel 1959, dirigente scolastico del Liceo Classico Mazzini.

Sergio Torre, nato nel 1955, architetto, dirigente di ARTE.

Alex Toselli, nato nel 1977, esperto in campo bancario assicurativo.

Niccolò Casiddu, nato nel 1960, ricercatore dell’Università di Genova, svolge attività didattica e di ricerca sulle tematiche dell’accessibilità.

Cristina Bellingeri, nata nel 1961, ex assessore al sociale e scuola del Comune di Savona.