Abolire il 41 bis: solo un regalo alla mafia. Fa discutere la proposta di PaP

Genova – Fa discutere la proposta di abolire il regime carcerario differenziato del 41 bis, contenuta al punto del 15 del programma di Potere al Popolo.
Una polemica che rimbalza tra siti e social network, e sembra destinata a scaldare il breve periodo che ci separa dal voto del 4 marzo.
Ma se la proposta spacca l’opinione pubblica, all’interno del movimento la posizione è univoca: il 41 bis equivale a tortura perché lede la dignità del detenuto.
Se si volesse realmente fare uno sforzo, lasciano intendere i militanti di PaP, sarebbero altri gli strumenti in mano allo Stato per combattere la mafia, primo fra tutti un controllo serrato sul sistema dei subappalti delle grandi opere.
Ne abbiamo parlato con Giacomo Marchetti, inserito nella lista uninominale per il Senato, nel corso di una delle nostre interviste che vi presenteranno le liste e i candidati di queste elezioni 2018.

Simona Tarzia

PROGRAMMA PaP: PUNTO 15 GIUSTIZIA