ILVA: chiariti alcuni dettagli per Genova, incontro aggiornato a domani

Roma – Si è riunito questo pomeriggio a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico e alla presenza del Viceministro Teresa Bellanova, il tavolo di lavoro tra le delegazioni sindacali e Arcelor Mittal  per il sito ILVA di Genova.

Queste le dichiarazioni rilasciate in una nota stampa dal segretario generale di Fim Liguria, Alessandro Vella: “L’investitore ha illustrato come il modello organizzativo che intende adottare su Genova e che con Taranto e gli altri siti italiani farà parte del cluster Ilva all’interno del Gruppo in Europa. Abbiamo affrontato, durate l’incontro, diversi aspetti relativi ai reparti del sito di Genova, ma mancano ancora dettagli utili ad avere un quadro definitivo, e dunque abbiamo chiesto chiarimenti. Manca anche un quadro definitivo riguardo all’eventuale variazione dell’accordo di programma e l’utilizzo delle aree, che dovrà essere chiarito con le istituzioni locali, cioè Regione e Comune. Per quanto riguarda invece gli investimenti sulla linea di banda stagnata, per la quale avevamo chiesto maggiori investimenti,  Am ci ha risposto che il Gruppo sta valutando, vista la  peculiarità di un prodotto che si colloca all’interno del mercato alimentare dove permane una sovraccapacità produttiva e  pochi margini”.

L’incontro riprenderà domani mattina alle 9.00 insieme ai Segretari generali di Fim, Fiom e Uilm.