La Sinistra a confronto: Europa e Lavoro

Genova – La partita politica si gioca, ormai, in meno di tre settimane e quello che appare con certezza è che questa campagna elettorale non brilla né per i programmi, né per il dibattito. Poco il tempo tra lo scioglimento delle Camere, avvenuto lo scorso dicembre, e la data del voto, il 4 marzo, ma forse qualche sforzo in più lo si poteva fare.

Per sciogliere qualche dubbio, noi abbiamo seguito tre candidati della Sinistra nel confronto pubblico organizzato dall’ARCI “Zenzero”, e vi proponiamo i video in pillole delle loro posizioni su Europa e Lavoro, Immigrazione e Fascismi, Gronda e Terzo Valico.
Tre puntate per conoscere meglio Antonella Marras (Candidata alla Camera Uninominale Liguria 3, per Potere al Popolo), Stefano Quaranta (Capolista al Senato Proporzionale Liguria, per Liberi e Uguali) e Pippo Rossetti (Candidato alla Camera Uninominale Liguria 4, per il Partito Democratico).

Ecco la prima puntata, dedicata a “Europa e Lavoro”:
[vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”L’Europa” link=”https://www.youtube.com/watch?v=XilFkney8II”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”L’Europa” link=”https://www.youtube.com/watch?v=Vjj91s7wyY0″][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”L’Europa” link=”https://www.youtube.com/watch?v=QRlZj_X6A6A”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”Il Lavoro” link=”https://www.youtube.com/watch?v=RaUqaF5O8h8″][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”Il Lavoro” link=”https://www.youtube.com/watch?v=dp4hDacHblo&feature=youtu.be”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_video title=”Il Lavoro” link=”https://www.youtube.com/watch?v=yizD4BY1vhw”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Simona Tarzia 

Guarda tutti i programmi, gli statuti, i candidati e i contrassegni per le #Politiche2018 sul sito del Viminale, Elezioni trasparenti.

Potrebbe interessarti anche:

La Sinistra a confronto: Gronda e Terzo Valico

La Sinistra a confronto: Immigrazione e Fascismi

CONDIVIDI
Simona Tarzia

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.