Mense scolastiche: il Comune snobba Filcams-CGIL. Lunedì scatta il presidio davanti a Tursi

Genova – Dopo che il Sindaco Bucci e l’Assessore Fassio hanno disatteso la richiesta di incontro, presentata dal Filcams-CGIL il 20 marzo scorso, per discutere delle  proposte di modifica al bando/capitolato pubblicato dal Comune di Genova  per l’affidamento del servizio di refezione scolastica, il sindacato organizza un PRESIDIO CON VOLANTINAGGIO LUNEDÌ 26 MARZO DAVANTI A PALAZZO TURSI DALLE ORE 11:00 ALLE 16:00.

Nella nota stampa inviata questa mattina si legge un appello alle istituzioni affinché ascoltino la voce dei lavoratori, “preoccupati in vista del cambio di appalto”, e tengano in considerazione “le proposte scritte di modifica al bando di gara e al capitolato in materia di lavoro e occupazione, già in mano all’assessore Fassio e al dott. Gandino”.
Non solo, Filcams-CGIL ribadisce la necessità di “ritirare con proroga della gara al fine di poter fattivamente accordare modifiche condivise”, e poi conclude: “Un’azione questa, nata dal presupposto che vi sia ancora spazio per quell’incontro che i lavoratori si aspettano dal sindaco Bucci e dall’assessore Fassio, al momento disatteso”.

Di seguito le proposte di modifica inviate questa mattina dal sindacato alle autorità competenti.

Nuovo capitolato mense scolastiche, Bucci incontra i sindacati ma non Filcams-CGIL

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.