La Polizia di Genova arresta due spacciatori e chiude videoteca di Nervi utilizzata per incontrare i clienti.

La Polizia di Genova ha arrestato in flagranza di reato un 60enne genovese incensurato e un 56enne pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, titolare di una videoteca a Nervi. Gli agenti della Squadra Mobile, dopo aver assistito a uno strano viavai nella “VideoNervi” di avventori che uscivano senza aver affittato alcun prodotto, si sono insospettiti e sono intervenuti fermando un presunto cliente che è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. I poliziotti hanno pertanto proceduto al controllo della videoteca ed hanno sorpreso il gestore con alcune dose di cocaina occultate in tasca.

All’interno dello stesso locale gli agenti hanno altresì rinvenuto una cospicua somma di denaro contante non giustificata dal giro d’affari stimato dell’attività commerciale e un bilancino di precisione. Tra le persone controllate all’interno della videoteca c’era anche un 60enne genovese, abituale frequentatore che aveva con se quasi duemila euro. Sono state così effettuate perquisizioni nelle abitazioni del titolare e del sessantenne, oltre che in un garage di quest’ultimo, ove sono stati rinvenuti 1 kg abbondante di cocaina, 7 Kg di hashish e 1 kg di marijuana, oltre a numeroso materiale atto al confezionamento delle dosi. 
I due genovesi sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente sequestrata. 
Infine, in esito alle risultanze dell’attività antidroga, il Questore di Genova ha adottato un provvedimento di chiusura del locale che è stato eseguito nella mattinata odierna.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*