Il Genova Makers’ Village partecipa alla III Settimana delle Culture Digitali #SCUD2018 dedicata al prof. Antonio Ruberti

Genova – Nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, con l’evento “Un viaggio digitale nella cultura”, dal 9 al 14 Aprile il Genova Makers’ Village effettuerà attività di laboratorio coinvolgendo il pubblico di tutte le età nella realizzazione di stampe 3d, costruzione di dispositivi meccatronici a partire dalla scheda Arduino e uso di prototipi e demo realizzati sfruttando le nuove tecnologie della realtà aumentata, realtà virtuale e mixed reality in contesti legati alla fruizione turistica e museale.
La realtà aumentata permetterà, tramite l’utilizzo di smartphone e tablet, di visualizzare, sovrapposti all’area osservata, elementi aggiuntivi di tipo digitale (come ricostruzioni 3D, video, audio e molto altro), mentre, sfruttando la realtà virtuale, sarà possibile, indossando appositi caschetti o visori, vivere esperienze immersive e coinvolgenti. L’evento è realizzato in collaborazione con ETT S.p.A., azienda digitale creativa internazionale che opera nel mercato dell’edutainment, della cultura, del turismo, della comunicazione e del marketing.

Le attività di stampa 3d saranno realizzate in collaborazione con Sokar Additive Technology, startup innovativa presente all’interno del Village, che mette a disposizione le proprie macchine e competenze per far sperimentare ai partecipanti la realizzazione di prototipi in stampa 3d. La scheda Arduino verrà utilizzata per automatizzare in forma elettronica azioni legate all’arte e alla musica. Le esperienze di stampa 3d saranno fruibili anche ai non vedenti.

Il Genova Makers’ Village sarà aperto tutti i pomeriggi dal 9 al 14 aprile dalle 14:30 alle 19:00. Scuole e gruppi potranno prenotare sessioni dedicate la mattina facendo richiesta  a genovamakersvillage@gmail.com. Contatti: Giulia Zorzi <genovamakersvillage@gmail.com> tel: +393404612041 Fb Genova Makers’ Village (gruppo e pagina) www.makersvillage.it

L’Associazione Genova Makers’ Village è ospitata presso il BIC/Filse di Cornigliano dove svolge funzioni di “incubatore nell’incubatore” supportando la creazione di imprese tecnologiche, favorendo l’avvicinamento di PMI e Artigiani alle tecnologie IoT, aiutando gli inventori a costruire prototipi e accogliendo studenti di ogni ordine e grado in alternanza scuola-lavoro, workshop pratici e/o tirocinio sui temi 4.0.
La Settimana delle Culture Digitali #SCUD2018 è promossa dalla Rete Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School, che riunisce oltre 70 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni, è dedicata al Prof. Antonio Ruberti, indiscusso maestro del dialogo nei differenti campi delle Scienze, instancabile promotore di azioni per la diffusione della cultura scientifica.