Sorpreso a rubare in un appartamento, tenta la fuga ma viene arrestato

Genova – Via Voltri, ore 01,40
Si è introdotto all’interno di un’abitazione al primo piano di uno stabile, arrampicandosi lungo il tubo del gas, ma è stato visto da un cittadino che ha informato la Centrale Operativa. Alcuni equipaggi delle Volanti dell’U.P.G. e del Commissariato Cornigliano sono intervenuti sul posto ed hanno intercettato il ladro che, vistosi scoperto, ha tentato la fuga lanciandosi nel cavedio del palazzo attraverso una finestra e nascondendosi sotto una scala di metallo. Gli operatori lo hanno convinto ad uscire dal nascondiglio ma, mentre lo stavano portando verso l’auto di servizio, l’uomo ha tentato di nuovo la fuga scalciando e dimenandosi, tanto da procurare lesioni a due agenti (5 gg. di prognosi). L’appartamento visitato dal ladro aveva le stanze completamente a soqquadro e una porta finestra forzata da un grosso cacciavite trovato sul posto. Su un mobile vi era un sacchetto con la refurtiva pronta da portar via. 
L’uomo, un albanese di trent’anni, irregolare sul territorio nazionale e pluripregiudicato, è stato arrestato e condotto nel carcere di Marassi.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.