I “Falchi” arrestano due rapinatori italiani, cinque i negozi colpiti

La polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto per il reato di rapina aggravata due pregiudicati italiani di 25 e 34 anni.

Nell’ambito di una più ampia operazione di contrasto alle rapine negli esercizi commerciali condotta dalla Squadra Mobile e coordinata dalla locale Procura della Repubblica, gli uomini della Sezione “Falchi” hanno dato esecuzione a due provvedimenti di carcerazione per rapina aggravata, emessi dal GIP di Genova, nei confronti di altrettanti rapinatori seriali. A carico degli stessi sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione ad alcuni colpi commessi negli scorsi mesi in diversi esercizi commerciali del ponente e del levante cittadino.

In particolare, il 25enne pregiudicato di Cornigliano, abilissimo nel rubare motocicli da utilizzare per le rapine, col volto travisato ed una pistola in pugno aveva fatto irruzione in tre supermercati tra Sestri Ponente ed Albaro, sottraendo oltre 2600 euro in appena una settimana.

Diverso il modus operandidel 34enne di origini napoletane, che ha colpito in meno di un mese un negozio di macchine da caffè ed una profumeria in zona Foce. Il malvivente infatti si muoveva a piedi, e faceva ingresso negli esercizi commerciali fingendosi inizialmente un cliente interessato a fare acquisti. Una volta conquistata la fiducia delle commesse, rivelava le sue reali intenzioni, estraendo un coltello a serramanico e facendosi consegnare l’incasso. Ad oltre 500 euro ammonta la refurtiva asportata dai due negozi.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.