Minaccia i passanti con un coltello da cucina, arrestato ventiduenne in piazza delle Vigne

Genova – Questa mattina, alle 11,30 in piazza delle Vigne un giovane ha iniziato ad inveire contro i passanti brandendo un grosso coltello da cucina.
La pattuglia centro storico ponente della polizia municipale, che proprio in quel momento entrava nella piazza, dopo aver chiesto rinforzi si è avvicinata al giovane. Il ragazzo, un ventiduenne italiano, inizialmente ha avuto un atteggiamento tranquillo e, alla richiesta degli agenti ha consegnato il coltello.
Ma, alla richiesta di seguire gli agenti per il sequesto dell’arma, ha tentato di sottrarsi al controllo. Bloccato dagli agenti ha tentato di divincolarsi opponendo resistenza.
Gli agenti, raggiunti nel frattempo dalla seconda pattuglia, hanno contenuto il giovane, che nel frattempo aveva ripreso ad inveire contro tutti, sputando anche verso i passanti richiamati dal clamore che si fermavano nelle vicinanze. Il ragazzo è stato quindi acompagnato presso gli uffici della Polizia Locale in piazza Ortiz, dove è stato denunciato per la violazione degli articoli 336 e 337 codice penale – resistenza e minacce a pubblico ufficiale, e ai sensi dell’art. 4 legge 110/75  per il porto di armi o di oggetti atti a offendere.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*