La legge 180 compie 40 anni

Genova Nel Salone dei Congressi del Galliera (via Volta 8, primo piano), giovedì 10 maggio, dalle ore 9.15 alle 13.00, si terrà un convegno dal titolo “La città che accoglie: le risorse per l’accoglienza della sofferenza umana a confronto”.
L’incontro fa parte di una serie di eventi organizzati a Genova dal 7 al 13 maggio per i 40 anni della Legge 180 con la quale l’Italia, unico stato al mondo a farlo, decretava la chiusura definitiva dei Manicomi, la fine dei ricoveri per ragioni di sicurezza e il ritorno della Psichiatria nell’alveo delle Scienze Mediche. Fu una legge “breve”, essendo dopo pochi mesi inserita nella più vasta Legge 833 che ridisegnava l’assetto dell’assistenza sanitaria nel Paese, ma fu una Legge davvero rivoluzionaria per i nuovi assetti della cura e dell’assistenza psichiatrica che la sua promulgazione comportò.
Nella ricorrenza del quarantennale l’Università di Genova e il Comune di Genova hanno deciso di organizzare una settimana di incontri, convegni e conferenze dedicate all’evento e aperte a tutti in una logica inclusiva di partecipazione attiva non limitata ai soli addetti ai lavori ma attenta alla cittadinanza tutta.
La conferenza che si terrà al Galliera vuole fare il punto sul significato attuale di accoglienza, sui suoi risvolti etici e sulla qualità e integrazione delle risorse formali e informali dell’accoglienza a Genova.