Rapinano supermercati per pagare la droga ed i riti esoterici di un “santone”

La Polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto un 33enne romano ed un 31enne bergamasco, responsabili di 3 rapine a mano armata in supermercati di Quezzi.
L’operazione, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, è la conclusione di un’articolata indagine scaturita da due violente rapine commesse lo scorso mese di marzo da una coppia di motociclisti armati di pistola: la prima al DOROdi Via P.Pinetti e la seconda al Carrefour di Via Fereggiano, sventata dalla cassiera che, sotto la minaccia dell’arma, aveva rifiutato di aprire la cassa.
Un insolito retroscena: i due rapinatori, soggetti tossicodipendenti e senza fissa dimora, avevano bisogno di ingenti quantità di denaro per l’acquisto di stupefacenti, ma anche e soprattutto per pagare i rituali esoterici di un santone.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*