Spaccia eroina in un appartamento di via Fillak, arrestato

Genova – Ieri pomeriggio a Sampierdarena, i poliziotti dell’U.P.G. (Polizia Giudiziaria) hanno arrestato un 51enne italiano, con numerosi precedenti specifici, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, in concorso con un genovese di 54 anni che è stato denunciato per lo stesso reato.

Gli agenti, mentre transitavano in via Fillak, hanno notato il 54enne, noto consumatore di droga, mentre usciva da un portone diverso da quello in cui risiede abitualmente. Al passaggio della volante, l’uomo ha assunto subito un comportamento sospetto cercando di sottrarsi alla vista degli operatori, i quali invece l’hanno immediatamente fermato. Le numerose banconote arrotolate nelle sue mani, quasi nel tentativo di nasconderle, hanno alimentato i sospetti dei poliziotti i quali, approfondendo i controlli, hanno rinvenuto nelle sue tasche  un mazzo di chiavi che, come lo stesso ha riferito, aprivano la porta di un appartamento dello stabile da cui era appena uscito.

Gli agenti hanno pertanto proceduto al controllo dell’abitazione all’interno della quale era presente il 51enne che, fin da subito, si è mostrato molto nervoso e poco collaborativo. In una stanza dell’immobile i poliziotti hanno trovato 27 involucri termosaldati contenenti eroina per un peso loro di circa 55 grammi e un bilancino elettronico di precisione.

L’arrestato è stato associato al carcere di Marassi a disposizione dell’A.G.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.