Mercatone Uno, nono giorno di sciopero. Filcams-CGIL in Regione con una delegazione di lavoratori

Genova –  Si è tenuta oggi, in Regione Liguria, la Conferenza dei Capigruppo che aveva all’ordine del giorno la gravissima situazione di Mercatone Uno, in Amministrazione Straordinaria.
Alla presenza dei Capigruppo e dell’Assessore Berrino, la CGIL regionale e la FILCAMS CGIL di Genova, insieme ad una folta delegazione di lavoratori, hanno illustrato lo stato della trattativa nazionale e le conseguenti drammatiche ricadute occupazionali, chiedendo a tutte le forze politiche una presa di posizione chiara e netta a favore del mantenimento dei livelli occupazionali.
I Capigruppo si sono impegnati sulla presentazione di un Ordine del Giorno durante i lavori del prossimo Consiglio Regionale, che si terrà martedì 12 giugno, oltre ad un’azione di coinvolgimento delle altre Amministrazioni regionali investite dalla procedura.

Prosegue intanto lo sciopero dei lavoratori di Mercatone, ormai giunto al nono giorno di presidio, in attesa della ripresa della trattativa nazionale fissata per il 22 giugno prossimo.

Nell’incontro di quest’oggi la CGIL e la Filcams hanno voluto esprimere tutta la loro preoccupazione circa il numero sempre crescente di perdite di posti di lavoro nei settori del Commercio e della Grande Distribuzione ed hanno espresso la necessità di interventi istituzionali sinergici su una situazione che, stante anche gli effetti dell’e-commerce, rischia nel breve termine di raggiungere livelli ancor più devastanti.

Filcams Cgil Genova

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.