Sequestrata merce a due venditori abusivi di frutta

Genova – Nei giorni 20 e 21 giugno gli agenti dell’ottavo distretto della Polizia locale genovese hanno portato a termine una serie di operazioni contro i venditori abusivi di frutta e verdura. Nel pomeriggio di mercoledì gli agenti hanno intercettato un venditore che aveva appena fermato il suo autocarro nella via Cavallotti e hanno proceduto al sequestro di tutta la merce esposta. 

Giovedì mattina il personale della Polizia Locale è intervenuto in via Carlo Barabino dove lo stesso venditore individuato il giorno precedente aveva parcheggiato il suo autocarro, questa volta esponendo una consistente quantità di prodotti ortofrutticoli. Anche in questo caso è stata sequestrata tutta la merce e, poco dopo, è scattato il sequestro anche nei confronti di un altro venditore, la cui presenza era stata segnalata dalla cittadinanza, in via Mosso. 

Tutta la merce sequestrata, che ammonta a circa 400 chili, è stata donata alla Onlus Opera Benedetto XV per l’assistenza alle donne in difficoltà. 

A entrambi i venditori, oltre al sequestro della merce, è stata applicata la sanzione indicata dall’art. 143 c.1 dalla legge regionale n. 1-2007 che prevede una contravvenzione di 5000 euro.