Individuati i responsabili della rapina a mano armata di Nervi

 

La Polizia di Stato di Genova ha individuato e denunciato i responsabili della rapina a mano armata avvenuta la sera del 9 luglio scorso in P.zza Duca degli Abruzzi a Nervi, recuperando altresì la refurtiva che è stata restituita alle vittime.
L’analisi dei filmati acquisiti dal Commissariato Nervi e la fattiva collaborazione della cittadinanza hanno consentito di focalizzare l’attenzione su una coppia di ragazzi presenti quella sera in diversi punti del quartiere.
Il confronto delle testimonianze delle vittime e di altri ragazzi presenti a Nervi quella sera ha consentito, infatti, ai poliziotti di ottenere una descrizione sommaria ma significativa dei possibili responsabili, corrispondente alle immagini estrapolate dai filmati.
La successiva individuazione fotografica ha consentito di individuare senza alcun dubbio i due soggetti indicati come i responsabili della rapina, entrambi cittadini italiani residenti a Genova.
Le conseguenti perquisizioni domiciliari eseguite ai sensi dell’art. 41 TULPS presso le rispettive abitazioni, finalizzate alla ricerca dell’arma utilizzata, hanno fatto emergere con certezza che la pistola utilizzata per la rapina era finta. Uno dei due soggetti, praticante de soft-air, è risultato possessore di una Beretta 92S a pallini con ricarica ad aria compressa.
Lo stesso, posto di fronte all’evidenza dei fatti così appurati, ha poi ammesso le proprie responsabilità circa la sua partecipazione attiva alla rapina.
I responsabili sono pertanto stati denunciati a piede libero alla competente AG per i reati di rapina aggravata in concorso tra loro.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.