Crollo del ponte Morandi: 440 le persone evacuate

Genova – Sono 440 le persone costrette a lasciare la propria abitazione a seguito del crollo che ha interessato questa mattina il ponte Morandi sull’autostrada A10, ma il numero potrebbe aumentare poiché sono ancora in corso le valutazioni sugli sgomberi.
Al momento la Protezione Civile del Comune di Genova ha provveduto a far evacuare 11 palazzi e la situazione è sotto monitoraggio costante.
Una parte degli sfollati ha trovato sistemazione in maniera autonoma, mentre 34 persone sono ospitate presso il Centro civico Buranello, struttura messa a disposizione dal Comune di Genova. Undici persone arriveranno nel corso della serata.
Al Centro civico sono ospitate anche 10 persone soccorse in autostrada dopo il tragico crollo di questa mattina.

I volontari e il personale della Protezione civile comunale – per un totale di 40 persone – assicureranno per questa notte un servizio antisciacallaggio a tutela delle abitazioni evacuate.