Crollo del Morandi, danni a beni privati: c’è tempo fino al 13 settembre per la segnalazione

Genova – Per i cittadini che hanno subito danni a seguito del crollo del Ponte Morandi del 14 agosto sono a disposizione i modelli di segnalazione di danno a beni privati, che andranno presentati entro giovedì 13 settembre 2018.
La presentazione della segnalazione di danno è necessaria per accedere a eventuali benefici, ma non fornisce garanzia di erogazione degli stessi. Solo, infatti, a seguito dell’emissione di un apposito bando sarà possibile partecipare alla richiesta di contributo per il danno subito, ricompreso nelle tipologie indicate dal bando stesso.

I modelli di segnalazione danno sono disponibili:

  • sul sito del Comune di Genova www.comune.genova.it – pagine della Protezione Civile (segnalazione danni)
  • sul sito della Regione Liguria – Protezione Civile – post emergenza segnalazione danni
  • all’info point presso il Centro Civico Buranello di via Via Nicolò Daste, 8 – via Buranello 1
  • all’info point provvisoriamente collocato presso la scuola Caffaro di Via Gaz 3

La consegna potrà essere effettuata con le seguenti modalità:

  • consegna a mano presso info point (farà fede la data di consegna)
  • trasmissione con posta raccomandata indirizzata a Comune di Genova – Settore Protezione Civile via di Francia, 1 – 16149 Genova (farà fede il timbro postale di partenza);
  • trasmissione tramite PEC (posta certificata) all’indirizzo comunegenova@postemailcertificata.it(vale la data di partenza, indipendentemente dalla data di protocollo di ricezione della pubblica amministrazione ricevente).