Tir si incastra nel sottopasso di via Degola, Sampierdarena a rischio paralisi

GenovaSampierdarena ha rischiato la paralisi del traffico, ieri in serata, per un autoarticolato che ha imboccato il tunnel di via Degola in direzione Ponente ed è rimasto incastrato.
Solo l’intervento immediato della Polizia Municipale, di stanza in piazza Montano, ha evitato che la situazione già critica potesse complicarsi ulteriormente.

Ma la preoccupazione dei residenti resta: “La segnaletica verti­cale posizionata dopo il tragico evento del Morandi sul piazzale della cami­onale, all’uscita dal casello di Genova Ovest, dirige parte del traffico veicolare, compresi i mezzi pesanti, sulla via Cantore che inevitabilmente li porta in via Degola, dove c’è il divieto di transito per i camion che superano l’altezza di 3,90 metri“.
Così Fabrizio Maranini, Presidente Commissione I Municipio Centro Ovest, spiega la difficile situazione della delegazione che, dopo il crollo del viadotto Polcevera, è diventata l’unica arteria di collegamento tra Ponente e centro città e precisa: “Questa è una situazione da attenzione, ora, subito. Io ho già mandato una mail al Gabinetto del Sindaco che l’ha girata alla mobilità, però non possiamo girare le mail”, conclude Maranini, “qua ci vuole una presa d’atto immediata e un cambio della segnaletica e della viabilità”.
Ad oggi, purtroppo, l’unica direttrice percorribile dai mezzi pesanti resta Lungomare Canepa, almeno fino alla conclusione dei lavori della strada dell’ILVA che dovrebbe essere pronta per la metà del mese di settembre.

Simona Tarzia

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.