Telefonata notturna Toti-Conte sul Decreto Genova

Genova –  Lunga telefonata di chiarimento nella notte tra il Presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sul Decreto Genova, dopo le dichiarazioni velenose del Governatore che mercoledì era esploso: “In Cdm un testo mai letto, nessun confronto con gli enti locali”. 
Il premier, che domani sarà a Genova per le commemorazioni a un mese dal crollo del Morandi, ha spiegato al Governatore i principali contenuti del provvedimento che vorrebbe portare al Consiglio dei Ministri nel pomeriggio. Quindi Toti ha fatto alcune osservazioni al presidente Conte nella logica di quello che sembra una telefonata per allentare la tensione.
I contatti tra piazza De Ferrari e Palazzo Chigi proseguiranno fino all’ultimo per limare i dettagli di un provvedimento che nessuno ha intenzione di ritardare, per il bene della città.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.