Genova, Assemblea Nazionale di Potere al Popolo: “Occorre un sistema pubblico controllato dai cittadini e dai lavoratori”

Genova – Dopo la tragedia di Ponte Morandi, che ha messo in seria discussione la politica delle privatizzazioni e l’egemonia dei grandi gruppi industriali a discapito dell’interesse delle comunità, Potere al Popolo, domani dalle ore 10.00 alle 18.00 al Cap di via Albertazzi, propone politiche alternative al modello economico capitalista ritenuto ormai ampiamente fallimentare.

“Crediamo in un diverso modello di sviluppo in cui i padroni smettano di dettare le regole economiche, in cui i burocrati della UE smettano di dettare piani di aggiustamento utili solo a salvare le banche e i profitti mentre impoveriscono i lavoratori, i precari, i disoccupati. Crediamo nel bene pubblico, nella partecipazione dei cittadini attivi nelle scelte fondamentali per un territorio. Crediamo che occorra avere un forte sistema pubblico controllato da lavoratori e cittadini”.
Questo il sunto di quello che sarà il filo conduttore dell’Assemblea Nazionale di PaP che vedrà tra i relatori Viola Carofalo, portavoce del Movimento, i sindacalisti Giorgio Cremaschi e Dino Greco, e a chiudere Nicoletta Dosio attivista e volto storico del Movimento No Tav.