Allarme inquinamento per la collisione tra due navi al largo della Corsica, Regione Liguria pronta a intervenire in supporto

Genova – A seguito della collisione avvenuta questa mattina in acque internazionali, a nord di Capo Corso, fra la portacontainer Cls Virginia e il traghetto RoRo Ulysse della CTN, Regione Liguria rende nota la completa disponibilità a fornire supporto al Ministero dell’Ambiente e alla Capitaneria di porto di Genova tramite l’Arpal, l’agenzia regionale incaricata tra l’altro dei controlli sulla qualità delle acque.
Infatti le autorità francesi, che gestiscono le operazioni di soccorso, avevano chiesto aiuto anche all’Italia per fronteggiare l’inquinamento dovuto al carburante che sarebbe fuoriuscito dalla portacontainer.
Al momento la centrale operativa della Guardia Costiera italiana ha disposto l’invio nella zona di un velivolo Atr42 per l’attività di monitoraggio e inoltre, su direttiva del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, sono state inviate tre unità navali d’altura della Castalia adibite al contenimento dello sversamento: la Nos Taurus di Livorno, la Bonassola di Genova e la Koral da Olbia.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*