Omicidio Desirèe: due fermi per stupro e omicidio

Roma – Nella nottata, i poliziotti della squadra mobile di Roma e del commissariato San Lorenzo hanno eseguito il decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla locale Procura della Repubblica nei confronti di due cittadini irregolari senegalesi GARA MAMADOU nato in Senegal il 20.11.1991 e MINTEH BRIAN nato in Senegal il 19.08.1975. Sono ritenuti responsabili, con altri complici in via di identificazione, di violenza sessuale di gruppo e omicidio volontario commessi nei confronti della sedicenne Desiree Mariottini.

 Il fermo è avvenuto dopo le intense indagini condotte dalla III e IV Sezione della locale squadra mobile e dal commissariato San Lorenzo coordinate dai Magistrati del Gruppo Violenze della Procura della Repubblica di Roma che hanno permesso di accertare che i due cittadini senegalesi nel pomeriggio del 18 ottobre u.s. hanno somministrato sostanze stupefacenti a Desiree Mariottini in modo da ridurla in stato di incoscienza e ne hanno abusato sessualmente, fino alla morte della povera ragazza.