Lungomare Canepa: la galleria fonoassorbente non è più un miraggio

Genova – Dopo la retromarcia del 9 ottobre scorso, quando l’assessore Stefano Garassino, in risposta a una mozione della capogruppo PD Cristina Lodi, aveva escluso la possibilità di prevedere la costruzione di una galleria fonoassorbente in Lungomare Canepa, oggi a sorpresa la Giunta approva all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal PD – a integrazione del Decreto Emergenze – e si impegna ad attivarsi presso il Governo per ottenere il finanziamento della galleria, anche con l’utilizzo di una call europea.

Così Cristina Lodi: “Un passo importante perché la sofferenza di Lungomare Canepa è conosciuta da tutti ma oggi, con le sei corsie, diventa davvero una camera a gas. Finalmente lo chiederemo al Governo tutti insieme, questa volta anche con le amministrazioni e, visto che i colori politici sono gli stessi di chi governa qui, speriamo che Roma dia l’ok”.

st

[vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=Cd-4mMvuB6s&feature=youtu.be”]

CONDIVIDI

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.