Bimba con due mamme: le Famiglie Arcobaleno protestano a Tursi contro il ricorso del Comune

Genova – Protesta delle Famiglie Arcobaleno contro la decisione del Comune di fare ricorso in appello verso il pronunciamento del Tribunale di Genova che obbligherebbe l’amministrazione a iscrivere nel certificato di nascita di una bimba con due mamme, entrambe le donne, non solo quella che l’ha partorita e che già risulta come madre.

La gravidanza, infatti,  è stata portata avanti da quest’ultima ma la bimba è nata dalla fecondazione, da parte di un donatore anonimo, dell’ovulo di quella compagna che il Comune di Genova aveva rifiutato di iscrivere.
Questo è il terzo caso in Italia, dopo Bologna e Perugia, nel quale deve intervenire il tribunale, su ricorso della famiglia, a riconoscere “l’interesse del minore al riconoscimento della doppia genitorialità”. 

Simona Tarzia

Ilaria Gibelli, avvocata del gruppo legale Famiglie Arcobaleno che, insieme a Elena Fiorini, ha curato il ricorso delle mamme

Potrebbe interessarti anche:

Famiglie Arcobaleno, Grassadonia: “Serve una legge nazionale che riconosca la doppia genitorialità. Abbiamo il diritto di essere famiglie a pieno titolo”