Pratolungo, il paese dove è nato Balilla, è al buio da 10 giorni

“Sono 10 giorni che siamo al buio, senza illuminazione pubblica, e chi sperava di aver la luce almeno a Natale rimarrà deluso. A Pratolungo, Fontanasse e Fregaiasse continueremo a stare al buio. A nulla sono valse le telefonate e le scuse che ci sono state fatte. Bastava riparare un probabile guasto a un  sensore crepuscolare, un’ora di lavoro per uno del mestiere, e il problema sarebbe stato risolto. Siamo cittadini di serie B,  dimenticati in ogni senso: la strada comunale che porta alla fontana di Pratolungo è tutta sconnessa, le cunette sono sporche, i bidoni dell’immondizia sono rotti, stiamo chiedendo un servizio come il metano che si potrebbe aggiungere agli scavi già previsti per l’acquedotto e la fogna, ma l’amministrazione ci risponde come se avessimo chiesto la luna”. 

Questo è il messaggio che abbiamo ricevuto da Luciano, un cittadino di Pratolungo, paese natale  Giovanni  Battista Perasso conosciuto ai più come Balilla, uno dei bellissimi luoghi dell’Appennino ligure vicino a Montoggio.  

Con il paese al buio Babbo Natale tirerà dritto.