Cosca Mancuso di Limbadi: 25 fermi per traffico internazionale di stupefacenti

Catanzaro – I militari del nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro e dello S.C.I.C.O. di Roma della Guardia di Finanza, coordinati e diretti dalla Procura della Repubblica – D.D.A. di Catanzaro, stanno eseguendo venticinque fermi nei confronti di soggetti indagati per traffico internazionale di stupefacenti. 
L’inchiesta, condotta dalProcuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, e dal Sost. Procuratore, Annamaria Frustaci, ha consentito di disarticolare un’organizzazione estremamente complessa, dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, tra le cui fila compaiono esponenti di spicco della famiglia di ‘ndrangheta Mancuso egemone sulla criminalità organizzata vibonese che, dall’area geografica insistente tra i comuni di Limbadi e Nicotera, hanno, man mano, esteso forti interessi delinquenziali nell’hinterland milanese.