Programma straordinario per il Porto: Marco Rettighieri nominato responsabile

Genova – Con il decreto firmato oggi, il Commissario Straordinario per la Ricostruzione ha deciso di avvalersi della collaborazione dell’Ing. Marco Rettighieriquale responsabile dell’attuazione del “Programma straordinario di investimenti urgenti” per la ripresa e lo sviluppo del porto e delle relative infrastrutture di accessibilità e per il collegamento intermodale dell’Aeroporto Cristoforo Colombo con la Città di Genova, approvato con decreto n. 2 del 15/012019.

Marco Rettighieri è attualmente Presidente del Consorzio Cociv ed è stato in più occasioni coinvolto per i grandi progetti d’investimento in Italia ed all’Estero, come Expo, Commissario Straordinario per il Terzo Valico e Direttore Investimenti di RFI.

Marco Rettighieri è nato il 4 maggio 1958 ha  due lauree, docente alla Luiss e dirigente con grande esperienza nel settore dei trasporti,  è stato direttore generale della Ltf (Lyon Turin Ferroviaire). 
E proprio durante quell’incarico Rettighieri aveva  denunciato Erri De Luca perché in merito alla  linea  dell’Alta Velocità Torino-Lione aveva dichiarato che: “La Tav va sabotata“. 
Il 13 marzo 2014 era diventato direttore operativo di Italferr (Rfi). Due mesi dopo, il 13 maggio 2014, il commissario unico Giuseppe Sala lo nominava direttore generale costruzioni di Expo in sostituzione di Angelo Paris, arrestato pochi giorni prima.

 Nominato Direttore generale  dell’Atac  nel febbraio del 2016 dal commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, il 25  maggio dello stesso anno  consegnò al capo della Procura di Roma Giuseppe Pignatone una seri di atti relativi ai “distacchi sindacali del personale, la gestione del dopolavoro e la fornitura di gomme per gli autobus. “Sono solo venuto a sapere di fatti non corretti di cui dovrà valutare la magistratura. Io faccio il mio lavoro, non il magistrato  forse ha pesato aver toccato certe zone intoccabili ma io l’ho dovuto fare”.
Nel settembre 2016 la decisione di dimettersi.