Via Porro: è in rete la centralina per il controllo della qualità dell’aria

Genova – È in rete la centralina per il controllo della qualità dell’aria in via Porro. Lo annuncia con un post su Facebook l’Ecoistituto RE-GE che la gestisce in collaborazione con l’associazione Mamme No Inceneritore di Firenze.

Insieme a quella di Argine Polcevera e via Ristori, controllerà il passaggio della nube di polvere che sarà provocata dall’implosione dei tronconi del viadotto, prevista per il 24 Giugno.
In rete sono visibili tutti i dati che questa centralina ha registrato, a partire dal mattino del 5 giugno, all’ora in cui è stata installata sulla ringhiera di un balcone (QUI i dati in tempo reale).

Dai primi dati arriva l’informazione di tenere sotto controllo le PM10, le polveri più grossolane, che hanno fatto registrare alcuni picchi relativamente alti.
Il 6 maggio, la concentrazione media giornaliera di PM10 è stata di 12,6 microgrammi per metro cubo d’aria (ug/m3); un valore più basso del limite giornaliero, fissato a 50 ug/m3.

In questo momento, con venti dominanti provenienti dal quadrante sud, la centralina è sopravvento alle polveri “grossolane” prodotte dalla demolizione meccanica. Pertanto sono previste, come risulta, concentrazioni relativamente basse.

Domenica, con le previsioni di venti da nord, questa centralina si troverà sotto vento alle demolizioni e alle polveri prodotte e pertanto la situazione dovrebbe peggiorare.
Avremo allora la possibilità di valutare quanto siano efficaci i “cannoni” che nebulizzano acqua, per abbattere le polveri a un centinaio di metri di distanza.

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*