Genova, salta il Consiglio Comunale: un atto politico per denunciare le assenze dei consiglieri della compagine di Bucci

Genova – Imprevisto in Sala Rossa: al momento dell’appello salta il numero legale e il Presidente Piana scioglie la seduta del martedì.
È accaduto durante il Consiglio Comunale di oggi pomeriggio che, dopo la discussione degli articoli 54, l’opposizione e Ubaldo Santi (ex Fratelli d’Italia) ha abbandonato l’aula lasciando la maggioranza in minoranza.

Il gesto è un atto politico per denunciare le assenze dei consiglieri della compagine di Bucci che, invece, dovrebbero assicurare sempre il numero legale.

Mancavano all’appello Stefano Anzalone (Forza Italia), consigliere delegato allo sport, Lilli Lauro (Forza Italia) impegnata in Consiglio Regionale, Maurizio Amorfini (assenza giustificata – Lega) e Federico Bertuello (assenza giustificata – Lega).
Assente anche il Sindaco che è in vacanza.

Non è la prima volta che succede, la maggioranza traballa, infatti, anche il 28 febbraio 2018 quando salta la seduta di discussione del bilancio di previsione.

st

Manca il numero legale e va a vuoto il voto sul bilancio. Bucci furioso: “I cittadini devono sapere cosa è successo”. L’opposizione: “Si arrabbi con i suoi”