Genova, il branco sul treno: identificato minorenne che aveva preso a pugni un altro ragazzo per rubargli la bici

Genova – I fatti risalgono a sabato 29 giugno quando un ragazzo sta tornando a casa seduto sull’ultima vettura di un treno regionale.
Non viaggia da solo, è con un amico ed entrambi hanno lasciato le loro biciclette regolarmente sui sostegni della carrozza.
Lo scompartimento dove viaggiano è vuoto, quando, improvvisamente, arriva un gruppo di giovani che mostra uno strano ed insistente interesse per le biciclette.
I due giovani, intuendo le intenzioni del gruppo, si alzano e sottolineano la proprietà dei velocipedi, ma il gruppo non desiste, anzi, uno dei due giovani viene addirittura colpito al volto con un pugno.
Ormai il convoglio è in arrivo nella stazione di Genova Brignole e il branco ne approfitta per scendere dal treno e dileguarsi in città.

La Polizia Ferroviaria interviene e presta soccorso al giovane malcapitato accompagnandolo in ospedale per le cure dei medici, poi dimesso con una prognosi di sette giorni e tanto spavento.

Grazie alle telecamere e alle successive attività di indagine è stato identificato l’autore della aggressione, un 17enne genovese incensurato, segnalato all’autorità giudiziaria per il reato di lesioni.