Gronda di Genova: Aspi in attesa del progetto definitivo del MIT

GRONDA: ASPI RESTA IN ATTESA DEL VIA LIBERA AL PROGETTO ESECUTIVO DA PARTE DEL MIT

Roma L’iter del progetto della Gronda ai fini convenzionali si è definitivamente concluso con l’approvazione del progetto definitivo da parte del MIT, intervenuta in data 7 settembre 2017, e con la approvazione nell’aprile del 2018 del relativo Piano di Convalida che ha definito gli aspetti finanziari dell’intervento, trasferendo sul concessionario le responsabilità economiche dell’intervento stesso”.

Questa la nota stampa di risposta di Autostrade per l’Italia alle dichiarazioni del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, che nei giorni scorsi ha sospeso l’iter autorizzato della gronda.

“Non è di conseguenza necessario, ai fini dell’avvio dei lavori, il preventivo inserimento della Gronda nell’aggiornamento del PEF e la sua approvazione – continua la nota di Aspi -. Ad oggi Autostrade per l’Italia resta in attesa del via libera da parte del MIT del progetto esecutivo inviato tra agosto e dicembre 2018 per avviare i lavori di realizzazione.
Per limitare gli effetti del ritardo della approvazione dei progetti esecutivi dei singoli lotti la società ha già realizzato il 92% degli espropri sul territorio e ha bandito gare di pre-qualifica per un importo complessivo di 490 milioni”.