Furti in appartamento: la Polizia arresta 4 georgiani

Genova – Stamattina la Polizia di Stato,  in un’operazione denominata “Take Away” coordinata dalla Procura di Genova, ha arrestato quattro cittadini di nazionalità georgiana BOTCHORISHVILI Ucha di 25 anni, BAKRADZE Daviti di 26 anni, JIKIA Malkhaz di 39 e CHELIDZE Mirian di 48 anni, specializzati in furti in abitazione.

Le tecniche di intrusione adoperate dal gruppo che ha colpito ripetutamente a Genova nelle ultime settimane e precedentemente in Piemonte e Lombardia prevedevano l’utilizzo del cosiddetto grimaldello bulgaro, vero e proprio marchio di fabbrica della criminalità georgiana, strumento utilizzato per violare le serrature delle porte blindate, senza lasciare traccia.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile di Genova, sono state avviate a seguito della segnalazione giunta alla Sala Operativa da un cittadino che di notte aveva notato alcuni soggetti tentare di scavalcare una recinzione di un’abitazione per poi darsi alla fuga a bordo una autovettura Citroen, vettura che è stata poi rintracciata in un parcheggio a Sampierdarena.

L’attività di intelligence degli agenti ha permesso di individuare i 4 malviventi intenti ad acquistare lime di precisione per la costruzione dell “chiavi bulgare”, fogli di plexiglas e guanti, e dopo un pedinamento gli agenti li hanno fermati in flagranza di reato mentre erano intenti a svaligiare un’abitazione a Castelletto.

Sempre nello sviluppo delle investigazioni cd leggere, i poliziotti della Mobile hanno seguito i componenti del gruppo fino ad arrestarli in flagranza dopo che avevano messo a soqquadro un’abitazione nel quartiere di Castelletto. La refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.