La sopraelevata perde i pezzi e il M5S punta il dito contro Bucci

SOPRAELEVATA, SALVATORE E PIRONDINI (M5S): “UN’ALTRA VITALE ARTERIA CITTADINA PERDE  I PEZZI E BUCCI NEL RECENTE PASSATO COSA HA FATTO PER SCONGIURARE I RISCHI?”

“Non imparare dal passato è una cosa grave. Non imparare dal sacrificio di 43 persone lo è ancora di più. La Sopraelevata Aldo Moro perde pezzi e viene comunque usata da mezzi troppo pesanti: un Ducato o un SUV come ne circolano tanti, ad esempio, pesano oltre 2,5 tonnellate!”, dichiarano la capogruppo regionale Alice Salvatore e il capogruppo in Comune di Genova Luca Pirondini, che poi ricordano le tappe con cui il M5S aveva chiesto interventi urgenti per l’importante arteria cittadina: “Il 9 ottobre 2018 veniva approvata all’unanimità una mozione M5S, votata dunque anche dallo stesso Bucci. Quella mozione impegnava il sindaco e la giunta a effettuare un’accurata analisi dei potenziali rischi, fossero essi di origine antropica o naturale, propri o esterni alla struttura, che potessero compromettere il normale utilizzo o la stabilità dell’opera stessa, al fine di elaborare specifiche azioni volte alla mitigazione del rischio. Oggi, 27 agosto 2019, quanto è stato fatto? Niente. Bucci non ha fatto nulla!”.

“Come tutti sappiamo, oggi c’è stata una pericolosa caduta di calcinacci dalla Sopraelevata. E non è la prima volta – proseguono i pentastellati -. Quell’arteria è continuamente messa a dura prova dal grande traffico che, ogni ora di ogni giorno dell’anno, la percorre. Ma non solo: non vengono espletati nemmeno doverosi controlli sui mezzi pesanti che la percorrono come se fosse un normale tratto autostradale. Ricordiamo che il peso massimo sopportabile dalla Sopraelevata per singolo mezzo è di 2,5 tonnellate, vale a dire poco più di un SUV di medie dimensioni a vuoto. Basta poi un normalissimo furgone carico, per sorpassare di molto il tonnellaggio consentito di 2,5 tonnellate. Per non parlare dei continui passaggi di camion e addirittura di Tir”.

“Bucci è il sindaco di Genova. Se lo ricorda? Parliamo di ponti, di Gronde, di opere faraoniche e poi? Stiamo forse aspettando una nuova tragedia anche per la Sopraelevata? Basta aspettare, basta far finta di niente. Il MoVimento 5 Stelle, i cittadini tutti, vogliono, anzi pretendono azioni immediate. Ora!”, concludono all’unanimità i portavoce M5S di Regione e Comune.