Genova: demolisce a calci e pugni 4 auto della Polizia Locale posteggiate al Porto Antico, in carcere pregiudicato ventiseienne

Genova – Ha preso a calci e pugni, senza ragione, quattro auto della Polizia Locale posteggiate al Porto Antico sotto la sopraelevata mentre gli agenti erano in servizio nel Centro Storico.
Risultato: specchietti retrovisori divelti e portiere ammaccate.
L’uomo, che dava in escandescenze, è stato notato dai militari della Guardia di Finanza in servizio vicino all’Acquario, che sono accorsi a fermarlo, mentre sopraggiungevano anche due agenti del reparto Sicurezza Urbana assegnatari di due dei veicoli danneggiati, Renault Trafic e Giulietta Alfa Romeo, mentre gli altri due, Fiat Panda e Punto, sono del I distretto territoriale.

Finanzieri e agenti sono riusciti a fermare l’energumeno e a portarlo nella sede del reparto Giudiziaria, in piazza Ortiz, dove è stato identificato. Si tratta di J.A., cittadino del Gambia, irregolare sul territorio nazionale, pregiudicato per rapina impropria e spaccio.
La polizia locale ha deciso l’arresto che, stamane alla Direttissima, è stato convalidato dal giudice che ha anche deciso per la custodia cautelare in carcere fino al processo che avverrà nel prossimo mese di novembre.
Il danno ammonta a diverse migliaia di euro.