Traverso, SIAP: taser utile nei casi di TSO ma mancano le risorse

Genova L’agente che uccise Jefferson Tomalà durante un TSO, e che in quell’intervento rimase ferito, è stato assolto dall’accusa di eccesso di legittima difesa e il caso archiviato. In queste ore un altro agente della polizia genovese è stato ferito da un giovane che stava tentando il suicidio.
Di seguito la posizione di Roberto Traverso del SIAP che in una nota stampa denuncia la mancanza di protocolli certi per operare in situazioni che potrebbero sfociare in Trattamenti Sanitari Obbligatori.  

“Il SIAP da subito sostenne l’innocenza del collega.
In quelle condizioni di rischio, purtroppo non c’era altra soluzione che quella di utilizzare l’arma di ordinanza.
In queste ore a Genova un altro poliziotto è stato ferito durante un intervento simile, ci dicono fortunatamente in modo lieve. La situazione operativa è molto rischiosa.

Resta l’urgente esigenza di pianificare su tutto il territorio provinciale, compreso il Tigullio dei protocolli chiari, certi e sicuri da seguire in occasione d’interventi su situazioni che potrebbero sfociare in Trattamenti Sanitari Obbligatori (TSO)

Qualche giorno fa abbiano commemorato l’undicesimo anniversario della morte del collega Macciantelli morto proprio in occasione di un servizio di questo tipo e non è cambiato molto, visto che oltre a mancare regole manca il personale sanitario in grado di supportare anche psicologicamente gli interventi.

Per questo abbiamo chiesto alla Questura di dare disposizioni operative certe di come comportarsi durante gli interventi di questo tipo.

Infine ricordiamo che subito dopo il caso Tomalà fu introdotto in pompa magna il taser, strumento utile ed utilizzabile in quelle particolari situazioni.

Dispositivo che non è stato distribuito in quantità sufficiente sul territorio viste le carenze di risorse economiche che affliggono la Polizia di Stato (basta pensare al fatto che mancano addirittura capi della divisa)”.

Potrebbe interessarti anche:

https://fivedabliu.it/2019/09/05/caso-tomala-il-comitato-verita-e-giustizia-per-jefferson-organizza-una-fiaccolata-di-protesta-contro-larchiviazione/

CONDIVIDI