Dopo il rimpasto, Giancarlo Vinacci indicato dal Sindaco Marco Bucci quale Senior advisor economic development

Vittima del rimpasto di giunta, Giancarlo Vinacci, personalità di spicco nel mondo dell’alta finanza e molto vicino a Silvio Berlusconi, è stato indicato dal Sindaco Marco Bucci quale Senior advisor economic development (Consulente allo Sviluppo Economico), designato per partecipare ad eventi di networking di interesse per la città.
La collaborazione avrà durata di un anno, con la possibilità di proroga per un periodo non superiore al mandato del Sindaco, e sarà a titolo gratuito.

Vinacci si occuperà di seguire per il Sindaco eventi e azioni di interesse strategico per la città come Green economy, Silver economy e la 65esima edizione dell’Assemblea generale dell’Ata, Atlantic Treaty Association, che si terrà a Genova dal 6 all’8 novembre in concomitanza con il settantesimo anniversario del Patto Atlantico.

“Come preannunciato nelle scorse settimane ho chiesto a Giancarlo Vinacci di continuare la sua collaborazione con l’amministrazione comunale su temi che ha saputo sviluppare con successo durante la sua esperienza di assessore allo Sviluppo economico – spiega il Sindaco Marco Bucci -. Sono molto lieto che abbia accettato di continuare a dare il suo apporto per il progetto di cambiamento della città iniziato insieme oltre due anni fa”.

“Le linee di sviluppo della città oggi sono più chiare e definite che negli anni passati – commenta Giancarlo Vinacci -, oggi sappiamo in quali settori negli anni a venire cresceranno i posti di lavoro: dare continuità al lavoro avviato è un dovere per la città, per i giovani genovesi e per chi vorrà venire a stabilirsi qui”.
Al netto delle dichiarazioni di rito,  il significato di questo nuovo impegno di Vinacci va inserito in un contesto di strategie politiche che oggi sono molto fluide.