Crack Qui!Group, si getta da un viadotto uno dei principali collaboratori di Fogliani

GenovaStefano Becchetti, uno dei collaboratori più vicini a Gregorio Fogliani – il patron di Qui!Group – pare si sia tolto la vita gettandosi da un viadotto della A26. Il corpo è stato trovato questa mattina presto nel campo di calcio di Mele, dal custode, mentre l’automobile presa a noleggio era parcheggiata nell’area di servizio di Passo del Turchino.
Sull’accaduto indaga la Polizia Stradale di Ovada. Al momento non si fanno ipotesi ma pare che l’uomo avesse problemi di salute. Si attendono i risultati dell’autopsia disposta dal magistrato di turno.

Nei quasi vent’anni di militanza al fianco di Fogliani, Becchetti è stato procuratore speciale di Qui!Group, socio e amministratore di Qui!Services Srl, ha ricoperto il ruolo di amministratore unico di RistoQui! Srl, Qui!Business Srl, A Maona Srl, RistoLido Srl, e delle compagnie finanziarie K2Pay Srl, PayByNetworks Srl, Welfare Company Srl che hanno accumulato debiti per circa 400 milioni di euro.
Becchetti lo scorso luglio era entrato nelle indagini sul crack Fogliani in qualità di indagato a piede libero.
Con la sua scomparsa se ne va un prezioso tassello della galassia Qui!Group.

Potrebbe interessarti anche la nostra ricostruzione della galassia Fogliani:

Crack Fogliani: ecco i nomi e le cariche in azienda dei nuovi indagati