Autoguidovie vota contro la fusione AMT-ATP. E adesso ATP rischia di andare a gara

Genova – La fusione AMT-ATP è saltata, e l’artefice della disfatta è proprio il socio privato, Autoguidovie, quello che avrebbe dovuto – secondo il Sindaco – rimanere silente, fuori dal CdA, senza alcuna possibilità di decidere.
E invece questo socio è risultato essere tutt’altro che remissivo e nell’assemblea di oggi, la Famiglia Ranza che ha mandato in propria vece un legale,  ha votato contro la fusione per incorporazione di ATP Esercizio in AMT Spa.
Tutto da rifare, o meglio da ripensare, considerato che per la malaugurata scelta dell’ex Sindaco Marco Doria, che ha ceduto per una cifra irrisoria – circa 700 mila euro – una parte di quote di ATP Esercizio, salta il progetto di  fusione che oggi appare come un castello di carte. In sintesi, hanno fatto “i conti senza l’oste” e ATP rischia di andare a gara.

Ti potrebbe interessare anche:

Fusione AMT-ATP: i dubbi sull’accordo sindacale

Fusione AMT-ATP: via libera anche dal Consiglio Comunale