Al via Ottobre Genovese, il festival celebrativo dei 150 anni di Giglio Bagnara

Ottobre Genovese: i 150 anni della Giglio Bagnara

Il festival è organizzato da Giglio Bagnara, come dono alla sua città, in occasione del 150° anniversario in collaborazione con il Comunee la Camera di Commercio di Genova, e con la media partnership de “Il Secolo XIX”.
Dal 19 al 26 ottobre si anima i luoghi più suggestivi della città: da Palazzo Ducale a Palazzo della Borsa, da Largo Pertini, a Castello MacK-enzie al Teatro Carlo Felice con mostre, talk show, show-cooking, masterclass e spettacoli musicali oltre a laboratori creativi per i più piccoli e proposte gastronomiche nei vari ristoranti convenzionati.

La Giglio Bagnara nasce a Genova nel 1869 e rappresenta oggi un simbolo per tutti i genovesi. Lo storico store di via Sestri – il più grande della Liguria con 4000 mq di vendita e 2000mq di uffici e servizi divisi in 5 piani – ospita oggi la grande moda italiana continuando a in-terpretare la tradizione della migliore confezione artigiana. Dalla casa al bambino, dalla donna all’uomo, dalla jeanseria allo sportswear: molti sono i grandi marchi che fanno parte del portfolio dello store più amato dai genovesi.

Genova – Si apre con un talk show la seconda giornata del festival in occasione della celebrazione del 150° anniversario della Giglio Bagnara. Il 20 ottobre in città si mescolano arte, musica e spettacolo, tradizione e diverti-mento, per tutto il giorno e fino a sera.

Sono impressioni raccolte tra chi vive quotidianamente la Superba quelle che mette in scena il talk show “Genova How Are You”, con regia di Claudio Sanfilippo e condotto da Massimo Cotto, riflessioni che scatteranno una fotografia dello stato dell’arte della città e ne analizzeranno i futuri sviluppi.

La serata inizierà alle 19.30 davanti al teatro Carlo Felice con l’accompagnamento musicale della Filarmonica Sestrese.

A partire dalle 20.30, il talk show ospiterà grandi personalità tra cui il Sindaco Marco Bucci, Tiziana Lazzari (Vice-Presidente di Palazzo Ducale), Silvia Salis (ex-atleta azzurra e dirigente FIDAL), Marco Boglione (Presidente della BasicNet), Luca Ubaldeschi de “Il Secolo XIX”, Gino Paoli, cantautore e musicista, Enrico Montolivo, Amministratore Delegato di Giglio Bagnara, Paolo Mamo, AD e Presidente di Altavia Italia, Alberto Fortis, storico cantautore italiano, Vittorio De Scalzi, figura di riferimento della musica genovese, Francesco Baccini, cantautore genovese, Gnu Quartet, quartetto musicale composto da Raffaele Rebaudengo, Francesca Rapetti, Roberto Izzo e Stefano Cabrera, che ha collaborato con importanti nomi quali Francesco De Gregori ed Ermal Meta, Max Manfredi, cantautore genovese, Dado Moroni, pianista e composi-tore iconico del jazz italiano e Ninè Ingiulla, che omaggerà Fabrizio De Andrè. Il tutto nella cornice del Teatro Carlo Felice, luogo scelto per ospitare questo evento.

Ad allietare poi i genovesi con i suoi racconti e consigli, dalle 10 alle 16.00, presso il Palazzo della Borsa, Dado Moroni, grande pianista e compositore di jazz, nonché ambasciatore del jazz italiano nel mondo e vincitore dell’Umbria Jazz Festi- val, terrà una Masterclass full-immersion su come migliorare le proprie tecniche e sensibilità. Una perfetta occasione per entrare nel cuore della melodia e del ritmo guidati da una delle più grandi personalità di spicco della musica jazz a livello internazionale.

Infine, la proposta di ETT per il museo Fincantieri si fa concreta con la presentazione alle ore 19.00 in Largo Alessandro Pertini. Importanti i dettagli sulla struttura: il progetto, reso possibile grazie alla preziosa collaborazione del Mu.MA – Is-tituzione Musei del Mare e delle Migrazioni e della Fondazione Ansaldo, prevede che il museo sia ospitato in una cu- pola geodetica con uno schermo a 360° che proietterà filmati ed immagini molto suggestive di repertorio di Fincantieri. All’esterno della cupola, in uno spazio di 300 mq concesso dalla sede storica di Giglio Bagnara, si darà vita ad un percorso circolare con approfondimenti e modelli.

Il calendario degli eventi