Genova: la nuova Torre Piloti sarà costruita nella darsena nautica della Foce

Genova – Questa mattina, nel corso della presentazione dello stato avanzamento lavori per il Waterfront di Levante, il Sindaco Bucci ha annunciato che la nuova Torre Piloti sorgerà di fronte al padiglione Jean Nouvel: “Immaginate cosa sarà vedere dal mare il Jean Nouvel che da lontano sembra una nave, con la Torre Piloti al centro. Diventa proprio l’immagine di una nave”, ha detto il primo cittadino.

Da tempo si attendeva l’annuncio della sua nuova collocazione, dopo che il 7 maggio 2013 l’impatto con la motonave Jolly Nero, in manovra per uscire dal porto, ne aveva generato il crollo immediato causando la morte di 9 operatori.
“Una risposta a una tragedia”, ha detto Renzo Piano che nel 2017 con il suo team ha elaborato e donato il progetto del primo tratto di Waterfront al Comune di Genova, alla Regione Liguria e all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

IL PROGETTO DEL WATERFRONT
Con la presentazione di oggi il percorso di trasformazione dell’area fieristica entra nel vivo e continua, dopo l’abbattimento dell’ex Nira, proprio con l’esecuzione dello scavo per la realizzazione del primo tratto del canale navigabile.
Il canale, che costerà all’incirca 5 milioni di euro, sarà ultimato a marzo 2020. In sostanza verrà realizzato l’imbocco della darsena navigabile con l’accesso principale posto in corrispondenza dell’abbattuto Auditorium dell’edificio ex Nira e prospiciente la ex “Batteria Stella”, fortificazione seicentesca della cerchia muraria genovese. Questo progetto è il presupposto indispensabile per le realizzazioni degli altri tratti del “canale-urbano” che saranno oggetto di successiva progettazione. Il canale scorrerà parallelo alla costa, e si estenderà dal Palasport nella zona fieristica fino a Porta Siberia nell’area del Porto Antico.

Il ridisegno del fronte mare di Levante prevede inoltre la bonifica e la demolizione del padiglione C, del padiglione M e costruzioni limitrofe, del padiglione D, ex sede del “biennio” della Facoltà di Ingegneria, di alcuni fabbricati in via dei Pescatori, della palazzina uffici e biglietterie. Altre fasi prevedono interventi per la nuova viabilità, una pista ciclabile, più la sistemazione delle mura storiche e dell’intradosso della sopraelevata.

ECCO LE SLIDE DEL PROGETTO PROIETTATE QUESTA MATTINA

Ti potrebbe interessare anche

https://fivedabliu.it/2018/04/11/15530/

CONDIVIDI