Frana a Rossiglione: il Comune ha attivato la somma urgenza per far rientrare i 44 sfollati

MALTEMPO, ATTIVATA LA SOMMA URGENZA PER LA FRANA DI ROSSIGLIONE. PASSO FONDAMENTALE PER ASSICURARE IL RIENTRO DEGLI SFOLLATI

Genova – . Il Comune di Rossiglione ha attivato la somma urgenza per la frana che lunedì 21 ottobre ha investito due condomini in via Airenta, obbligando all’evacuazione i 44 residenti degli immobili. Lo ha reso noto l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone.

Questo fondamentale intervento di somma urgenza è stato concordato con Regione Liguria dopo i sopralluoghi dei tecnici regionali che negli scorsi giorni hanno eseguito tutti i rilevamenti necessari attraverso l’utilizzo di un drone. I primi lavori in corso da questo pomeriggio consistono nel disboscamento del fronte di frana e nel disgaggio con escavatori e rocciatori del materiale accumulato e ancora pericolante.

“Questo è il primo passo che avvia la fase che riporterà gli sfollati nelle loro case. Dopo il sopralluogo dei tecnici regionali e la riunione con il Sindaco di Rossiglione abbiamo definito tutti i requisiti per attivare questo intervento fondamentale in regime di somma urgenza, nell’attesa del riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Governo che auspichiamo verrà riconosciuto quanto prima”.

CONDIVIDI