Viadotto A6 investito da una colata di 2 metri di fango, sul posto le unità cinofile alla ricerca di alcune persone dichiarate disperse

Savona – È stata una colata di 2 metri di fango a investire il viadotto dell’AutoFiori, travolgendo la campata. Sul posto, secondo quanto riporta il Governatore Toti nel video comunicato, sarebbero arrivate anche le unità cinofile perché da alcune segnalazioni risulterebbe il passaggio di un’auto proprio al momento della frana.

La situazione è in continuo aggiornamento e sulle cause del crollo ci sarà poi una valutazione dei periti, ma per il momento “quello che più ci preme  – precisa Toti è capire se sia possibile rendere agibile il lato del viadotto che corre dal Piemonte verso Savona e se reggerà le prove statiche”. Il fatto è che anche la strada statale che costeggia questo tratto di autostrada ha subito le conseguenze della frana e quindi “questo pezzo di Liguria è raggiungibile solo attraverso piccole strade comunali di difficile accessibilità”.

st

Potrebbe interessarti anche

https://fivedabliu.it/2019/11/24/crolla-viadotto-sulla-a6-tra-altare-e-savona/?fbclid=IwAR0KX87txJX5vu4nfS0YR3F5N72u1vn6O3NHPsBVXIDY45ALZRfwoWRaoWs

CONDIVIDI