Disagi per i pazienti oncologici al San Martino: entrerà in funzione a fine aprile il nuovo macchinario per la tomoterapia

Genova – Dureranno fino alla fine di aprile le difficoltà dei 24 pazienti oncologici del Policlinico San Martino costretti a emigrare a Savona per sottoporsi alla radioterapia dopo i guasti in serie dei macchinari del reparto genovese.
Per quella data, infatti, è prevista la messa in funzione del nuovo strumento per la tomoterapia acquistato da Regione Liguria.
Più lunghi i tempi per vedere operativo il nuovo acceleratore lineare, per cui la presentazione delle offerte scade il 20 gennaio.

 

 

CONDIVIDI