Nuovo viadotto Polcevera: demolita una parte della pila 13 dopo l’incendio di dicembre

Genova – Ricominciano le operazioni di costruzione della pila 13, sul lato Levante del cantiere del nuovo Viadotto Polcevera.
Rimosse le parti del cassero ammalorate a seguito dell’incendio dello scorso dicembre, dopo le opportune verifiche sui calcestruzzi e i ferri già presenti nella pila, si è deciso di rimuovere la sola fascia sommitale – alta circa un metro – attraverso una tecnica mista che prevede smontaggio meccanico, carotaggi e l’uso dell’idro-demolizione, che consiste nella rimozione del calcestruzzo con getti di acqua ad alta pressione che mantengono intatta l’armatura e rimuovono solo il calcestruzzo.

Una volta rimossa la porzione sommitale, la nuova armatura e il nuovo calcestruzzo verranno progressivamente e rispettivamente posizionati e gettati fino al completamento della pila secondo quanto originariamente previsto.
Al momento non è prevista la chiusura di via Fillak al traffico veicolare.

Potrebbe interessarti anche

Nuovo viadotto Polcevera: le fiamme sulla pila 13 provocate dalle scintille di un flessibile